Oroscopo e Consulti di Cartomanzia

Consulti
di
Cartomanzia

Almanacco di Predirevos 18 febbraio

Almanacco di Predirevos 18 febbraio

Il 18 febbraio è la Giornata Mondiale della sindrome di Asperger.
Ovvero, si celebra in questo giorno perché ricorre il compleanno del pediatra che ha formulato il disturbo.

Siamo nel quarantanovesimo giorno del calendario gregoriano.
Come abbiamo potuto notare, già dal primo febbraio, il giorno è più lungo. Infatti, oggi dura dieci ore, quarantacinque minuti e ventitre secondi.

L’alba è alle cinque e ventotto e la levata alle ore sette. Alle dodici e ventitre, abbiamo il mezzogiorno solare e il tramonto inizia alle diciassette e quarantaquattro.

Almanacco di Predirevos 18 febbraio
Tema Natale di Enzo Ferrari

Ricorre la nascita di un personaggio italiano. Vediamo perciò la sua carta astrale.
Enzo Anselmo Ferrari nasce a Modena il 18 febbraio 1898, alle ore 3 a.m.
Ma il padre denuncia la nascita due giorni dopo.

  Sole  Acquario   29° 28′casa 2
  Luna  Capricorno   23° 21′casa 2
  Mercurio  Acquario   10° 2′casa 2
  Venere  Acquario   29° 59′casa 2
  Marte  Acquario   5° 45′casa 2
  Giove  Bilancia   9° 20′casa 9
  Saturno  Sagittario   11° 27′ casa 12
  Urano  Sagittario   3° 24′casa 12
  Nettuno  Gemelli   19° 46′casa 7
  Plutone  Gemelli   12° 44′casa 6
  Nodo Nord Medio  Capricornio   25° 16′casa 2
  Nodo Nord Vero  Capricornio   26° 32′casa 2
  Ascendente  Sagittario   15° 46′casa 1
  Mediocielo  Bilancia   9° 46′casa 10
ZodiacoTropicale
Zona Oraria:-1 ora Est
Latitudine, Longitudine:44N40   10E55
Aspetti e Orbite:
Congiunzione:9 Gradi 00 Min
Opposizione:8 Gradi 00 Min
Quadratura:8 Gradi 00 Min
Trigono:8 Gradi 00 Min
Sestile:5 Gradi 00 Min

Osserviamo alcune caratteristiche, perché descrivere tutta la carta natale sarebbe davvero molto lungo.
Avere Mercurio in Acquario designa una persona aperta e attenta alle nuove tecnologie, propensa all’impegno verso l’umanità.
Esattamente, un grande innovatore con poca pazienza nei confronti dei conservatori e di coloro che non sanno usare l’immaginazione.

Altra caratteristica che salta all’occhio è Mercurio nella seconda casa.
Questo già indica qualcuno interessato agli affari.
Inoltre, abbiamo anche Mercurio in congiunzione con Marte.
Ciò manifesta un individuo che sa ciò che vuole tanto che, a volte, appare scorbutico nei confronti degli indecisi.

Altro punto molto interessante riguarda sempre Mercurio in aspetto armonico con tre pianeti: Giove, Saturno e Plutone.
Ebbene, la dice lunga e conferma tutto quello che si conosce sopra questo personaggio.
Propriamente, alta possibilità di concentrazione, con capacità di individuare negli altri i pensieri confusi e illogici.

Per di più, metodico, con interesse nel risolvere problemi tecnici.
Viaggia a un livello mentale alto, tanto da non rendersi conto che gli altri non possono comprenderlo.

In aggiunta, mostra interesse per il mistero e la psiche umana.
Responsabile, pensa di poter portare sulle spalle tutto il mondo.
Possiede sentimenti di lealtà e ha difficoltà a gestire le emozioni e i desideri legati al mondo dell’infanzia.
Difficoltà, altresì, nel rilassarsi ed entrare in contatto con il mondo ludico.
Questo, è evidente nell’aspetto armonico di Marte e Plutone.
Ossia, indica una persona con un forte senso del dovere. Intento a eliminare il superfluo per raggiungere qualcosa di grandioso.
Rigorosamente, grazie alla sua forza di volontà e alla sua riservatezza, sappiamo che lo ha raggiunto.

La nascita di un famoso istituto

Almanacco di Predirevos 18 febbraio

Per il 18 febbraio vi raccontiamo una storia che inizia nel 1925, con la fondazione di un grande Istituto che ha segnato la storia del nostro Paese.
Giovanni nasce da una nobile famiglia bresciana a Montichiari, il 3 gennaio del 1877. Il padre è un farmacista.
Quando compie diciassette anni lascia la sua casa ed emigra in Germania. Lavora sodo e risparmia tutto quello che può. Infatti, dopo qualche anno torna nel suo paese e crea una sua piccola industria tessile. Visto che in questo campo ha lavorato. Da piccolo imprenditore, passa ad essere capitano d’industria, fino ad essere nominato presidente do famosi cotonifici.

Subito dopo la fine della Prima Guerra Mondiale, dona una cospicua somma all’Accademia dei Lincei e, allo Stato italiano, la Bibbia miniata di Borso d’Este. L’aveva acquistata a Parigi perché non voleva che questo capolavoro rinascimentale finisse oltreoceano.

È nominato Senatore del Regno d’Italia e l’anno successivo, nel 1925, fonda l’Istituto Treccani. Resta presidente della Sezione Industria dell’enciclopedia per dodici anni e, alla fine, presidente onorario. Un personaggio molto attivo nella storia della società e cultura italiana. Con una forte attenzione anche nelle relazioni con quel paese che gli aveva offerto, negli anni giovanili, una formazione. Infatti, fonda l’Associazione di cultura italo- germanica. I riconoscimenti sono stati tanti perché molto sono state le sue attività e grande il suo impegno. Muore a Milano il sei luglio 1961.

Consigli sulla potatura

Almanacco di Predirevos 18 febbraio


Importante è preparare il terreno e gli impianti per gli alberi da innesto e le piante ornamentali. Si può iniziare la potatura, a seconda del clima in cui vi trovate, degli alberi da frutto.
Controllare i recipienti del vino e in caso rimboccarmi.
Come dice un famoso proverbio: Per far un amico basta un bicchier di vino, per conservarlo è poca una botte.
Per le prossime fiere del vino, bisogna attendere il mese di marzo

Motto del giorno
Gennaio e febbraio, empie o vuota il granaio.

Secondo il calendario cinese, ci troviamo nell’Anno del bufalo (dal 12 febbraio 2021 al 31 gennaio 2022).

Anche oggi, vi regaliamo un’altra poesia sulle violette di febbraio.

Violette di febbraio di Ada Negri

Anche quest’ anno andrai per le violette
lungo la proda, nel febbraio acerbo.
Quelle pallide, sai, che han tanto freddo,
ma spuntano lo stesso, appena sciolte
l’ultime nevi; e fra uno scroscio e un raggio
ti dicono: “Domani è primavera!”
ogni anno ti confidi al tuo tremante
cuore: “È finita”, e pensi: “Non andrò
per violette, non andrò mai più
per violette (ché passò il mio tempo)
lungo le prode, nel febbraio acerbo”.

Invece (e donde ignori, e da qual bocca)
una voce ti chiama alla campagna:
e vai; e i piedi ti diventan ali,
sì alta è la promessa ch’è nell’aria.
E per amor dell’esil corolle
quasi senza fragranza, ma beate
d’esser le prime, avidamente schiacci
con gli steli la zolla entro le dita
.

O sempre nuova, o non guarita mai
dell’inquieto mal di giovinezza,
a chi dunque darai le tue viole?
A nessuno: a te stessa: o, forse, ad una
fanciulla che ti passi, agile, accanto,
e ti domandi dove tu l’hai colte:
sola n’è degna, ella che fresca ride
come il febbraio; e non si sa qual sia
più felice, se ella, o primavera.

https://www.predirevos.com/almanacco-17-febbraio-2021/
https://www.predirevos.com/astrologia-oraria/

.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *